Oggi e domani all’Expo

A Milano la tappa conclusiva del Global Youth Startup Awards 2015.
Fondazione Mondo Digitale e Regione Lazio insieme per sostenere lo sviluppo personale e l’imprenditorialità dei giovani. Il 26 e il 27 ottobre all'Expo la tappa conclusiva del Global Youth Startup Awards 2015, il contest internazionale che premia il miglior progetto di innovazione e inclusione sociale realizzato dagli studenti di tutto il mondo. A rappresentare l’Italia il progetto “Handy hand” della scuola IIS Carlo e Nello Rosselli di Aprilia.
Oggi e domani un doppio speciale appuntamento all’Expo in occasione della tappa conclusiva del Global Youth Startup Awards 2015, promosso da Hype in collaborazione con EMGI e altri partner internazionali con l’obiettivo di incoraggiare l’auto-imprenditorialità dei giovani e favorire l’innovazione nella scuola. Cinque i team finalisti, provenienti da cinque paesi diversi (USA, Israele, Montenegro, Romania, Italia), che si contenderanno il titolo di vincitore nella categoria “Innovation for the Elderly”. A rappresentare l’Italia sarà la scuola IIS Carlo e Nello Rosselli di Aprilia (Latina) con il progetto “Handy hand”, una protesi robotica pensata per aiutare le persone con disabilità motorie e in grado di copiare tutti i movimenti di una mano. Il progetto partecipa al programma Meet no Neet, promosso da Microsoft e Fondazione Mondo Digitale per diffondere le competenze necessarie per l’ingresso nel mondo del lavoro dei giovani. 

Oggi, 26 ottobre, dalle ore 18, all’interno del Padiglione della Regione Lazio, l’Italia festeggia il successo dei suoi giovani e apre il dibattito intorno all’importanza di sostenere l’innovazione e promuovere un processo di auto-imprenditorialità già nella scuola. Interverranno Gian Paolo Manzella, consigliere della Regione Lazio, Ana Lain, Innovazione nella scuola per la Fondazione Mondo Digitale, Amir Raveh, direttore Hype, e Gabriele Caiazzo, studente dell'IIS Carlo e Nello Rosselli di Aprilia e ideatore di “Handy hand”.

Domani, dalle 17 alle 20, all’interno del Padiglione Israele, si terrà la cerimonia finale di premiazione del contest Youth Startup Competition. I cinque team finalisti saranno chiamati a presentare con uno speech il proprio progetto di innovazione e inclusione sociale a imprenditori e stakeholder che testeranno e valuteranno direttamente il progetto, proclamando l’idea imprenditoriale vincente.

Il programma di oggi, 26 ottobre, al padiglione della Regione Lazio

18.00 - SALUTO DI Gian Paolo Manzella, consigliere Regione Lazio
18.05 - SALUTO ISTITUZIONALE DEL SISTEMA CAMERALE
18.10 - INNOVAZIONE, IMPRENDITORIA E SCUOLA: Ana Lain, Innovazione nella scuola, Fondazione Mondo Digitale
18.15 - GLOBAL YOUTH STARTUP AWARDS 2015: Amir Raveh, direttore Hype
18.20 - IMPRENDITORIALITA’ DELLE IDEE: Gaia Marcorelli, responsabile Università e Stampa ItaliaCamp srl
18.25 - HANDY HAND. L'INNOVAZIONE MADE IN ITALY: Gabriele Caiazzo, studente IIS Carlo e Nello Rosselli di Aprilia e ideatore di “Handy hand”
18.35 - IDEE DAL MONDO: Le squadre finaliste del Global Youth Startup Awards 2015
18.55 - NETWORKING E APERITIVO

 

Nike Shox Current 807