(2 members) Shortlink
ABC: un bagaglio per la vita

Inclusion

Si tratta di un progetto di alfabetizzazione della lingua italiana per ragazzi stranieri

g

Concept

Siamo la 4B del Liceo Scientifico “C. Cavalleri” di Parabiago, città  in provincia di Milano.

Il nostro Istituto è frequentato da circa 800 alunni suddivisi nei vari corsi: scientifico, scientifico opzione scienze applicate e linguistico.

Abbiamo partecipato al programma Meet no Neet, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale in collaborazione con Microsoft, Roma Capitale e le scuole del territorio.

Con il nostro progetto : “ABC: un bagaglio per la vita - Viaggio attraverso la cultura italiana” ci siamo classificati al 10° posto

Il nostro è un progetto di alfabetizzazione della lingua italiana e nasce dal desiderio di affrontare e aiutare a superare, le difficoltà linguistiche dei ragazzi e degli adulti provenienti da altri paesi.

 

Nel nostro Paese v’è, al giorno d’oggi, una grande quantità di immigrati, persone che giungono da nazioni straniere  cercando una vita migliore. La vera necessità è consentire a ciascun uomo di realizzarsi, di esprimere al meglio le proprie potenzialità

LA LINGUA è il motore universale per l’apprendimento, la costruzione delle identità, la comunicazione, la socializzazione e quindi l’inserimento.

Le mancanze e le debolezze linguistiche sono fattore di discriminazione e di emarginazione.

È dunque nostro intento offrire un servizio che attraverso l’insegnamento della Lingua Italiana, consenta a queste persone anche l’apprendimento della cultura della nostra società, al fine di favorire  un reale inserimento nella nuova realtà; un bagaglio per la vita.

 

Il progetto, in particolare, intende favorire la cittadinanza attiva delle seconde generazioni presenti sul nostro territorio raccontando, con il supporto dei mezzi mediatici, gli usi e costumi dell’Italia,  in uno spazio amichevole,  aperto allo scambio culturale e di esperienze di vita, riconoscendo la ricchezza e le risorse che una società multiculturale può apportare nella  nostra società. 

 

Le situazioni comunicative verranno selezionate in base a esigenze contingenti e della vita quotidiana, mentre gli obiettivi didattici saranno differenziati a seconda del livello iniziale di conoscenza della lingua.

Utilizzeremo la metodologia che riteniamo più efficace nell’apprendimento di una lingua straniera, quella dell’autoapprendimento: ci avvarremo della strumentazione multimediale di cui la nostra scuola è dotata utilizzando:

  • L’ascolto individuale di registrazioni di semplici letture (listening) con successiva esecuzione di esercizi forniti di chiavi di correzione;
  • un repertorio di esercizi grammaticali (completamento, scelta multipla, riscrittura e trasformazione della frase) fruibili su CD allegati ai libri di grammatica (di scuole elementari o medie): dapprima essi saranno svolti in modo guidato e dopo sempre più autonomo;
  •  video proiettabili sulla LIM.

L’offerta sarà differenziata a seconda dell’età dei partecipanti

I corsi saranno tenuti da volontari provenienti dalla nostra scuola interessati a cimentarsi in un’esperienza educativa per sé e per gli altri

Nike Air Max Plus TN