Contro gli stereotipi

Il progetto Women in Technology, promosso con Costa Crociere Foundation,  atterra anche a Palermo e trova una realtà pronta ad accoglierlo. Wit a Palermo coinvolge le scuole Ipssar Pietro Piazza e IIS Camillo Finocchiaro Aprile.

 

Cecilia Stajano, coordinatrice del settore Innovazione nella Scuola e responsabile del progetto, era presente al primo laboratorio animato dalla coach Cecilia Lalatta Costerbosa.  Ecco il suo racconto:

 

Le ragazze ci hanno commosse. Sanno che per loro la strada è in salita e per questo sono pronte a combattere, rimboccarsi le maniche, impegnarsi. Spesso sono ragazze determinate che non si arrendono e si fanno fermare dagli stereotipi che vogliono la donna solo mamma, e casalinga.

Le ragazze qui hanno le idee chiare, soffrono già la discriminazione uomo donna e la temono. Accolgono  il progetto WIT proprio perché vogliono acquisire strumenti in più, vogliono trovare spazio per mettersi in gioco. Sanno che la donna è un essere profondo che ha risorse interiori e che la famiglia ed il contesto incidono sul determinare forza che le donne posso esprimere. Il progetto WIT offre loro l’occasione di farsi spazio, di acquisire competenze, esprimersi, essere protagoniste e diventare modelli positivi per le proprie compagne e sorelle più piccole e per dar forza ai propri sogni.

 

Sara, studentessa, 17 anni

 

 

Susanna: "Da anni che non si punta sulle donne, Wit è stupendo!"

 

 

Fabrizio Mangione, dirigente scolastico dell'IIS Camillo Finocchiaro Aprile

 

Nike Zoom Flight Bonafide